/ Le consegne globali della Casa automobilistica salgono a quota 246.500 auto

/ Spagna, Germania, Regno Unito, Francia e Italia i pilastri del successo

/ La quinta generazione della Ibiza è arrivata in concessionaria

Verona, 12/7/2017 – La SEAT ha concluso il primo semestre del 2017 segnando il miglior risultato commerciale dal 2001. Le vendite globali del Marchio hanno registrato infatti una crescita del 13,7% rispetto allo stesso periodo del 2016, con un totale di 246.500 auto consegnate, quasi 30.000 in più rispetto alle 216.800 dell’anno precedente. A giugno, la SEAT ha venduto un totale di 45.200 unità, il 12,6% in più rispetto alle 40.100 del 2016.

Wayne Griffiths, Vicepresidente SEAT per Vendite e Marketing, afferma: “Abbiamo concluso la prima metà del 2017 con il nostro miglior risultato degli ultimi 16 anni. Continuiamo a progredire a doppia cifra e siamo a tutti gli effetti tra i Marchi a più rapida crescita in Europa. Una crescita basata su risultati solidi nei principali Mercati, dove stiamo iniziando a raccogliere i frutti della più grande offensiva di prodotto mai intrapresa dal nostro Marchio, iniziata nel 2016 con Ateca e proseguita all’inizio dell’anno con la nuova Leon. E siamo sicuri che la nuova Ibiza e la Arona ci consentiranno di proseguire questo positivo sviluppo”.



LaIl produttore consegna 246.500 veicoli nel mondo



L’incremento delle vendite SEAT nella prima metà dell’anno è da attribuire agli eccellenti risultati ottenuti nei principali Mercati europei, in ognuno dei quali il Marchio ha segnato una crescita a doppia cifra. La Spagna si attesta come il primo Mercato, con 54.100 auto vendute (+21,2% rispetto allo stesso periodo del 2016), seguita dalla Germania (48.600 consegne, +10,2%), dal Regno Unito (29.500 unità, +20,5%), dalla Francia (13.300 unità, +18,2%) e l’Italia.



La nuova SEAT Arona sarà venduta nel trimestre finale dell'anno.

Nel nostro Mercato, le consegne della SEAT nel primo semestre dell’anno si attestano infatti a 10.500 auto (che comprendono anche le le SEAT Leon consegnate a Polizia di Stato e Carabinieri), con una crescita pari al +14,6% rispetto al 2016 e a fronte di un mercato in crescita del +8,91% (fonte UNRAE). Nel mese di giugno, la Casa spagnola ha venduto 1.672 unità, registrando una crescita del +25,43% rispetto allo stesso mese del 2016 (1.333 unità).

“I positivi risultati commerciali che stiamo riscontrando non sono che i primi frutti di un’offerta di prodotto senza precedenti nella storia della SEAT. La Leon e la nuova Ibiza hanno portato il nostro Brand al livello successivo e la nostra famiglia di SUV, con la Ateca, la Arona appena presentata e con l’arrivo del SUV a sette posti che la completerà il prossimo anno, sta senza dubbio contribuendo ad accrescere la percezione, la conoscenza e la positiva considerazione del nostro Marchio. Senza contare che, grazie a tutti i nuovi modelli lanciati in questo periodo, la nostra copertura del Mercato è cresciuta in maniera importante, e questo significa riuscire a rispondere alle esigenze e incontrare il gradimento di Clienti nuovi per noi. Per questo, non possiamo che affrontare con impegno, fiducia e ottimismo i mesi a venire”, conferma Gianpiero Wyhinny, Direttore SEAT Italia.

Restando in Europa occidentale, hanno contribuito positivamente ai risultati del Marchio anche l’Austria, con una crescita del 23,1% (con un totale di 9.500 auto consegnate) e la Svizzera, con un importante +52,3% (con 5.300 unità). Fuori dall’Europa, il Messico si attesta come il quinto mercato per il Marchio (12.900 consegnate, +6,4%), la Turchia il sesto (11.300 unità, +0,5%).

La SEAT ha iniziato il 2017 con la versione rinnovata della Leon, il modello più venduto del Marchio, visibile su strada da gennaio. Inoltre, e sempre nel contesto della più grande offensiva di prodotto mai intrapresa dal Marchio, nella prima metà dell’anno è stata presentata la quinta generazione della Ibiza, ora nel vivo della fase di lancio. La Ateca ha debuttato nell’allestimento sportivo FR, e lo scorso 26 giugno è stata la volta della Arona, crossover compatto che arriverà in concessionaria nell’ultimo trimestre dell’anno. Nel 2018, la gamma di SUV de Marchio verrà completata da un terzo modello, disponibile a cinque o sette posti, che si posizionerà nel segmento superiore a quello della Ateca.