/ Importante riconoscimento internazionale per la nuova Ibiza: proclamata “Best Supermini 2017” da Auto Express

/ Auto Express elogia spaziosità, comfort, raffinatezza e, in particolare, rapporto qualità/prezzo della Ibiza

/ Ateca e Alhambra sul podio delle rispettive categorie, “Best Mid-sized SUV” e “Best MPV”

Verona, 28/6/2017 – – Proprio nel mese che sancisce l’arrivo della SEAT Ibiza sul mercato, l’iconico modello Created in Barcelona si accaparra un importante riconoscimento internazionale: il premio “Best Supermini”, assegnato durante gli Auto Express New Car Awards 2017. Si tratta di un enorme traguardo per il nuovo stilosissimo modello, nonché di una conferma del suo potenziale sul mercato e della positiva accoglienza da parte del pubblico.

La quinta generazione della Ibiza, modello portabandiera del Marchio di Barcellona da oltre 30 anni, fa il suo debutto più in forma che mai grazie all’inedita piattaforma sulla quale è sviluppata, che consente livelli impressionanti di maneggevolezza, qualità costruttiva, raffinatezza e tecnologia. La Ibiza, best seller del Marchio, è sul mercato dal 1984, con oltre 5,5 milioni di unità vendute in questi 33 anni.

Steve Fowler, Direttore di Auto Express, commenta così le straordinarie qualità della Ibiza: “La nuova Ibiza è un eccellente rappresentante del segmento B e presenta una maturità inedita per la sua classe. Abbiamo amato la sua spaziosità interna, il comfort, la raffinatezza e il suo stile. E la cosa che ci ha sorpreso maggiormente è il prezzo: un’auto con un rapporto qualità/prezzo e con costi di gestione estremamente convenienti”. Le parole di Fowler confermano peraltro i risultati della prima prova della vettura, fatta da Auto Express sulle strade inglesi: “il segmento più gettonato in UK ha una nuova prima della classe!”, dichiarano.

Infine, mentre i riflettori sono di diritto puntati sulla Ibiza, è bene menzionare gli altri riconoscimenti che Auto Express ha riservato ai modelli SEAT: la Ateca, sul podio nella categoria “Migliore SUV di medie dimensioni” e la Alhambra, tra le finaliste del premio “Migliore Monovolume”.